• Home
  •  > Notizie
  •  > Rubano: frontale tra auto, donna muore sul colpo

Rubano: frontale tra auto, donna muore sul colpo

Lo schianto lungo la Sr 11, la vittima è una padovana di 84 anni

Incidente mortale sabato pomeriggio intorno alle 16 lungo la Strada regionale 11, in territorio comunale di Rubano, all’altezza del ristorante La Mulata. La vittima del tremendo sinistro è Bruna Garelli, una signora di 84 anni, coniugata, residente al civico 1 di via Santini a Padova. Viaggiava al volante della sua Autobianchi Y10 Fire Lx di colore rosso in direzione di Mestrino. Per cause che sono al vaglio della Polizia municipale del Consorzio Padova Ovest, si è scontata frontalmente con una Seat Ibiza, condotta da V. G., una donna di 55 anni di nazionalità straniera residente nel comune di Mestrino. La cinquantacinquenne è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Padova, dov’è stata accolta in codice rosso. Le sue condizioni sono ritenute dai sanitari di media gravità e non sarebbe in pericolo di vita.

IL FRONTALE

L’impatto tra le due vetture, avvenuto in un rettilineo, molto probabilmente in prossimità della linea di mezzaria della trafficata strada regionale, è stato violentissimo. Bruna Garelli è morta sul colpo. Ha sbattuto violentemente il capo contro il parabrezza ed è rimasta intrappolata nelle lamiere contorte dell’utilitaria. L’altra vettura coinvolta, la Seat, dopo lo scontro è carambolata verso sinistra finendo capovolta nel fossato sul lato opposto della corsia di marcia, in parte sommersa dall’acqua alta circa 1 metro. La conducente è stata salvata grazie all’aiuto di un automobilista e successivamente dei pompieri.

I SOCCORSI

Le operazioni di soccorso non sono state facili anche perché a quell’ora si è scatenato un nubifragio. Sul posto oltre all’ambulanza del Suem 118 sono intervenuti con alcuni mezzi, tra i quali un gommone, i vigili del fuoco del comando di Padova e alcune pattuglie della Polizia municipale del Consorzio Padova Ovest. Per estrarre il corpo esanime di Bruna Garelli dalla Y10 vecchio modello, i vigili del fuoco hanno dovuto tagliare la portiera lato guida e parte della fiancata lato passeggero.

STRADA CHIUSA

La strada dov’è avvenuta la tragedia, l’importante arteria che collega Padova a Vicenza, è rimasta chiusa per circa tre ore per permettere i rilievi e il recupero della salma e dei mezzi incidentati. Il traffico in ambo le direzioni, a quell’ora piuttosto intenso, è stato fatto transitare sulla via parallela che costeggia la zona artigianale di Rubano. Questo non ha impedito il formarsi di lunghe code. «Questa è una strada maledetta», ha commentato un residente. «Non è la prima volta che in questo tratto di strada capitano tragedie di questo genere».

 

Pubblicato su Il Mattino di Padova