Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa della Beata Vergine della Cintura

Chiesa della Beata Vergine della Cintura

ROVIGO
via Villaregia - Villaregia, Porto Viro (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Chioggia
Tipologia: chiesa
La chiesa della Beata Vergine della Cintura presenta un fronte in mattoni di recente costruzione, che dall'esterno maschera la vera età della chiesa, rivelata solo all'interno dell'aula attraverso splendidi affreschi (purtroppo in gran parte degradati), che testimoniano un'antica chiesa di pregio. La pianta mostra una curiosa conformazione planimetrica, dove le due cappelle laterali sono divergenti, ovvero posizionate oblique, ai lati dell'abside. Il soffitto dell'aula è in legno... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa della Beata Vergine della Cintura presenta un fronte in mattoni di recente costruzione, che dall'esterno maschera la vera età della chiesa, rivelata solo all'interno dell'aula attraverso splendidi affreschi (purtroppo in gran parte degradati), che testimoniano un'antica chiesa di pregio. La pianta mostra una curiosa conformazione planimetrica, dove le due cappelle laterali sono divergenti, ovvero posizionate oblique, ai lati dell'abside. Il soffitto dell'aula è in legno cassettonato, decorato con simboli cristiani.

Facciata

La facciata principale della chiesetta, rivolta verso sud, ha un fronte semplice del tipo a capanna monofastigiato, ed è realizzata totalmente con una muratura in mattoni pieni a ¿faccia vista¿. Unici elementi presenti nella parete sono il rosone centrale con cornice liscia in pietra d¿Istria, ed il portone d'ingresso in legno massiccio, questo rivestito con stipiti ed architrave strombati in pietra d'Istria. La facciata è completata con una piccola croce in pietra, collocata nella cuspide.

Pianta

La chiesa ha ridotte dimensioni e dispone di un'unica aula liturgica rettangolare sulla quale si affacciano quattro cappelle, di cui due inserite in modo anomalo, ovvero non ortogonale all'aula ma inserire a forcella. L'aula liturgica termina con una piccola grata del coro, con balaustrini in marmo bianco, la quale separa la zona dei fedeli da quella presbiteriale, quest'ultima realizzata con coro quadrato e con successiva abside a chiusura rettilinea del fondo. Da far notare anche la tribuna cantoria lignea sorretta da mensoloni e posta sulla parete d'ingresso, rifinita con decorazioni pittoriche.

Struttura

La muratura perimetrale esterna è realizzata in mattoni di laterizi pieni, ha uno spessore costante per tutta l'altezza della parete ed è lasciata a vista sul fronte a sud, mentre il resto della chiesa è rifinita con intonaco che attualmente risulta degradato. Sul lato ovest si addossa un fabbricato ad altri usi. Invece le pareti interne sono rivestite con perline in legno nella parte basamentale mentre nella parte superiore sono affrescate con notevoli dipinti, in gran parte però rovinati da distacchi dell'intonaco. Sulla parte terminale dell'aula si trovano tre archi, due laterali che anticipano le cappelle divergenti e uno centrale di dimensioni maggiori che, sorretto da pilastri con capitello dorico, preannuncia il coro retrostante. L'intradosso di copertura della chiesa è costituito da un controsoffitto piano e in legno, decorato a cassettoni con tondi e stemmi dei simboli cristiani. Mentre la copertura delle cappelle laterali è realizzata con una volta a botte, sulla quale è dipinto un cielo stellato su fondo azzurro. Invece la copertura del presbiterio è realizzata con volta a crociera, decorata da costole con fregio a fune. Infine quella dell'abside è voltata a botte con dipinti dei finti cassettoni riempiti con rosette.

Coperture

La copertura esterna della chiesa è doppia falda inclinata con rivestimento in tegole marsigliesi.

Pavimenti e pavimentazioni

Il pavimento della chiesa è in piastrelle di ceramica con decorazioni a croci in parte rosse e in parte nere. Nell'abside la pavimentazione è in marmo bianco con fasce rosse e nere a motivi geometrici.

Elementi decorativi

Le pareti dell¿aula e dell'abside presentano molti dipinti, in gran parte rovinati da distacchi di intonaco e da macchie. Di pregevole fattezza è l''Ultima cena', sulla lunetta della parete di fondo dell'abside, mentre sulle quattro cappelle laterali, sono presenti altari decorati con statue e con dipinti di stelle su fondi azzurri. Nella parete di fondo è presente una tribuna cantoria in legno decorata a 'scagliola' (a finto marmo dipinto), sorretta da quattro mensoloni, con bussola d'ingresso in legno al livello sottostante.

sec. XVII - 1684 (completamento intero bene)

Il nome antico di Villaregia era Ca' Correggio perché sorgeva sui fondi della nobile famiglia Correggio. La chiesa sorse nel '600 e nel 1684 fu smembrata da Contarina ed elevata a parrocchia.

1938 - 1952 (rifacimento intorno)

Sotto il vescovo G. Ambrosi, nella metà del Novecento, fu risanato il soffitto a cassettoni della chiesa e il coro.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Monsignor Luigi Maragno Villadose (Ro)

Via Dei Pini 10 (Ro)

Via Migliorini Badia Polesine (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Corso Del Popolo 278 Rovigo

Via Monte Grappa 3/B Lendinara

Via Sichirollo Giacomo 23 Rovigo