Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa di Santa Maria Madre della Chiesa

Chiesa di Santa Maria Madre della Chiesa
S. Maria Madre della Chiesa

ROVIGO
Piazza Alcide De Gasperi 2 - Scalon, Porto Viro (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Chioggia
Tipologia: chiesa
La chiesa del borgo di Scalon, costruita nel 1966, ha una singolare facciata in mattoni a faccia vista con 'arco a dentelli'; essa è ulteriormente ornata dal grande portale in legno e da una triade di finestre centrali. Internamente la chiesa presenta una pianta a croce latina lobata, con un transetto di piccole dimensioni formato da due cappelle laterali, mentre il soffitto dell'aula è piano tranne per la zona centrale dove è presente una grande cupola dipinta. Facciata La facciata... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa del borgo di Scalon, costruita nel 1966, ha una singolare facciata in mattoni a faccia vista con 'arco a dentelli'; essa è ulteriormente ornata dal grande portale in legno e da una triade di finestre centrali. Internamente la chiesa presenta una pianta a croce latina lobata, con un transetto di piccole dimensioni formato da due cappelle laterali, mentre il soffitto dell'aula è piano tranne per la zona centrale dove è presente una grande cupola dipinta.

Facciata

La facciata principale della chiesa, rivolta verso nord-ovest, ha un fronte realizzato totalmente con una muratura in mattoni pieni a 'faccia vista', e ha la caratteristica di avere i bordi laterali stondati ma anche la sommità del fronte cuspidato con un 'arco a dentelli o inflesso'. L¿accesso alla chiesa avviene, dopo aver superato una serie di crepidine in pietra, attraverso un portale centinato in legno massiccio il quale è riparato da una cornice semicircolare in c.a.. La facciata è completata superiormente da una triade di finestre, dove quelle laterali sono centinate, mentre quella centrale di larghezza maggiore è con ¿arco a dentelli¿, infine all'apice della copertura c'è una croce metallica trifogliata.

Pianta

La chiesa ha un impianto planimetrico riconducibile a quella di un'aula con coro con tre absidi; e nel dettaglio ha un'unica navata longitudinale terminante in un'abside semicircolare e transetto trasversale demarcato da archi a tutto sesto nei quali si trova, l'organo a canne nel braccio di sinistra, e cappella con accesso alla sacrestia in quello di destra. La zona presbiteriale, contenente ¿l'altare a mensa¿, è maggiormente rialzata, per mezzo di tre gradini in materiale lapideo, rispetto all'aula.

Struttura

La muratura portante della chiesa è realizzata in mattoni pieni, esternamente è rifinita con 'faccia a vista', mentre internamente è rifinita con intonaco latteo; essa ha uno spessore costante per tutta l'altezza della parete, salvo essere interrotta da semipilastri sporgenti dal fondo. Sulle pareti laterali e su quelle dei bracci del transetto, sono presenti delle finestre con ¿arco a dentelli¿ che illuminano di luce naturale l'intera aula, invece sulla parete di fondo dell'abside altre finestre sempre con ¿arco a dentelli¿ ma con vetri colorati illuminano la zona presbiteriale. Strutture di orizzontamento L'intradosso di copertura della chiesa è piano ed intonacato latteo, invece al centro spicca una cupola particolarmente dipinta.

Coperture

La copertura esterna della chiesa è a doppia falda inclinata con rivestimento in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione della navata è totalmente realizzata in lastre di marmo bianco, tranne per un motivo geometrico in marmo rosso di Verona posto in corrispondenza della cupola centrale, mentre quella dell'abside è in marmo rosso di Verona.

Elementi decorativi

La cupola centrale dell'aula è completamente dipinta, così come la parete di fondo dell'abside, e questa raffigurante nel centro una grande statua del Cristo. Sulla cappella a sinistra è presente l'organo a canne.

1968 - 1971 (completamento intero bene)

La chiesa ebbe inizio, con la posa della prima prima pietra, l'8 dicembre 1968; la dedicazione avvenne il 27 ottobre 1971.

1973 - 1973 (parrocchialità intero bene)

Venne eretta in parrocchia il 31 dicembre 1973 dal vescovo G. B. Piasentini.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Fiesso Occhiobello (Ro)

Via Colombano Castelnovo Bariano (Ro)

Via Monsignor Luigi Maragno Villadose (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Via Stroppe 315 Badia Polesine

Piazza Matteotti Giacomo 54 Porto Viro

Via Nuova 1032 Corbola