Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa di San Paolo Apostolo

Chiesa di San Paolo Apostolo
S. Paolo Apostolo

ROVIGO
Porto Levante - Porto Levante, Porto Viro (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Chioggia
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Paolo Apostolo in Porto Levante, è stata costruita nel 1961; e presenta, nella facciata principale, una struttura a capanna con muratura di fondo incassata rispetto alla struttura portante. Internamente la chiesa dispone di una pianta esagonale che termina, sul lato sud, con due pareti convergenti in un punto di fuga immaginario e che contengono l'abside. La copertura invece è realizzata con una struttura mista in travi di latero-cemento, con catene metalliche di... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Paolo Apostolo in Porto Levante, è stata costruita nel 1961; e presenta, nella facciata principale, una struttura a capanna con muratura di fondo incassata rispetto alla struttura portante. Internamente la chiesa dispone di una pianta esagonale che termina, sul lato sud, con due pareti convergenti in un punto di fuga immaginario e che contengono l'abside. La copertura invece è realizzata con una struttura mista in travi di latero-cemento, con catene metalliche di irrigidimento, nella quale è presente anche un grande lucernario che illumina zenitalmente l'aula sottostante.

Facciata

La facciata principale della chiesa, rivolta verso nord, è del tipo a capanna con fronte monofastigiato, ed ha la caratteristica di avere la muratura di fondo e di tamponamento arretrata di un paio di metri rispetto alla struttura portante. Quest'ultima è realizzata con spallette laterali in mattoni a faccia vista e con copertura inclinata in calcestruzzo armato, creando una sorta di vestibolo sottostante. La copertura, a due falde inclinate, è sorretta da tre travi sporgenti e termina con una piccola croce metallica alla sommità. In centro alla facciata è presente una finestra a croce greca in ferro e vetro. La porta d¿accesso è in legno massiccio, con dipinta una croce centrale, mentre ai lati ci sono delle finestrelle. Il fronte è interamente intonacato di bianco, mentre sporgono le due murature laterali in mattoni faccia a vista.

Pianta

La chiesa ha un impianto planimetrico riconducibile ad un esagono allungato, alle cui estremità dell'asse longitudinale si trova, da una parte l'ingresso, dall'altra il presbiterio, questo rialzato con tre gradini rispetto all'aula. Il fondo della zona presbiteriale, ha due pareti laterali convergenti in un punto di fuga immaginario, mentre la parete di chiusura è rettilinea e sulla quale sono collocati gli stalli del coro ma anche un grande crocefisso. L¿ingresso è posto a nord, ed avviene tramite una bussola lignea.

Struttura

La struttura portante dell¿aula è in mattoni pieni, con spessore costante per tutta l'altezza della parete, ed è interamente intonacata di candido bianco tranne per la sommità in cui si trova un cordolo a vista di calcestruzzo armato. L'aula è illuminata con una grande finestra a croce greca posta sul lato nord d'ingresso e per una serie di piccole aperture quadrate e colorate poste nelle due pareti laterali del presbiterio. Altre tre finestre si trovano nelle pareti laterali dell¿aula.

Coperture

La copertura esterna della chiesa è a doppia falda con rivestimento in coppi. L'intradosso di copertura della chiesa è realizzato con struttura in latero-cemento a doppia falda inclinata rifinita con intonaco latteo, e con catene metalliche a sezione quadra di irrigidimento della copertura stessa. Una grande trave a doppia falda, ribassata verso l'interno, separa l'aula dalla zona presbiteriale, mentre sull'asse trasversale dell'aula è presente un lucernario, rialzato rispetto alla copertura di circa un metro, e finestrato da ambo i lati in modo da illuminare zenitale l'aula sottostante.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione dell'aula è realizzata con piastrelle ad impasto di scaglie di brecce di marmo chiaro, mentre quella del presbiterio è in candido marmo.

Elementi decorativi

Sul fondo del presbiterio è presente un crocifisso il legno, mentre a sinistra vi è una nicchia con un piccolo altare dedicato alla Beata Vergine.

XVIII - 1737 (preesistenze carattere generale)

La prima chiesa-oratorio venne costruita dai nobili veneziani Paolo e Andrea Venier. Venne consacrata dal vescovo G. B. Benzoni nel 1737.

1930 - 1960 (completamento intero bene)

La chiesa fu restaurata nel 1930 da G. Lisetto e venne elevata a parrocchia nel 1960.

1951 - 1972 (costruzione inter bene)

Dopo la grande alluvione del 1951, il vescovo G. B. Piasentini volle costruire un chiesa più ampia: nel 1961 venne posta la prima pietra, undici anni dopo fu consacrata.

2006 - 2006 (ristrutturazione intero bene)

L'edificio fu restaurato nel 2006.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Migliorini Badia Polesine (Ro)

Via Fiesso Occhiobello (Ro)

Via Cimitero Arqua' Polesine (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Viale 3 Martiri 111 Rovigo

Via Peschiera 13 Adria

Via G. Matteotti 82 Gavello