Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa di San Pietro Apostolo

Chiesa di San Pietro Apostolo
S. Pietro apostolo

ROVIGO
Via Adige 61 - Granzette, Rovigo (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Adria - Rovigo
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Pietro apostolo sorge in località Granzette di Rovigo, all'interno del centro abitato, con orientamento Est-Ovest, preceduta da un ampio sagrato, cui si accede da una scalinata. La moderna facciata in mattoni a vista è a capanna con rampanti in cemento armato a vista. Al centro si apre, nella parte superiore un finestrone esagonale e in quella inferiore l'unico portale, rettangolare, sormontato da una pensilina in cemento a vista. I fronti laterali, in mattoni a vista, sono... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Pietro apostolo sorge in località Granzette di Rovigo, all'interno del centro abitato, con orientamento Est-Ovest, preceduta da un ampio sagrato, cui si accede da una scalinata. La moderna facciata in mattoni a vista è a capanna con rampanti in cemento armato a vista. Al centro si apre, nella parte superiore un finestrone esagonale e in quella inferiore l'unico portale, rettangolare, sormontato da una pensilina in cemento a vista. I fronti laterali, in mattoni a vista, sono scanditi in cinque campate da alti contrafforti in cemento a vista che sormontano il tetto sulla navata centrale. In corrispondenza delle prime quattro campate si aprono, nella parte superiore cinque monofore a ferritoia, per ogni campata. Ai fronti laterali si addossano i volumi più bassi delle cappelle votive, in corrispondenza delle prime quattro campate. Al di sopra del presbiterio si eleva un tiburio quadrato con le pareti forate da finestroni a ferritoia. L'abside poligonale presenta ai lati e sul retro alti finestroni rettangolari.

Pianta

Schema planimetrico ad aula, scandita in quattro campate da robusti contrafforti in cemento armato che sorreggono le travi anch'esse in c.a. del tetto a due falde. Tra i contrafforti si aprono le cappelle votive a pianta rettangolare. Il presbiterio è separato dalla navata da due setti in cemento armato a vista che nella parte inferiore presentano aperture rettangolari di passaggio. Il presbiterio, a pianta rettangolare è sormontato da un alto tiburio lucernaio. L'abside poligonale, al centro della quale si trova l'altare maggiore, è sopraelevata di tre gradini sul piano della chiesa.

Coperture

Tetto a due falde sulla navata maggiore, manto di copertura in lastre di rame.

Pavimenti e pavimentazioni

In tessere di marmo policromo, rosso e bianco, le cappelle, il presbiterio e l'abside.

Elementi decorativi

La chiesa presenta un elegante contrasto tra il mattone a vista di tamponamento e le parti strutturali in cemento armato.

Impianto strutturale

Strutture verticali cemento armato.

1936 - 1946 (preesistenze intorno)

Agli anni '30 risale l'apertura in località Granzette di Rovigo dell'ospedale psichiatrico e la conseguente necessità di garantire un servizio religioso all'aumentata popolazione residente in zona. Occorrendo un luogo per il culto, col concorso popolare venne acquistata una sala, precedentemente adibita a sala da ballo, che fu trasformata e adattata a chiesa e dove il 19 giugno 1936 don Giovanni Zaghi celebrò la prima messa. Del 1939 è la prima visita pastorale del Vescovo mons. Guido Maria Mazzocco e l'inizio di una vita regolare come in tutte le parrocchie.

1946 - 1965 (costruzione intero bene)

Si cominciò a ventilare il proposito di edificare una vera chiesa e si raccolsero i primi fondi, ma la guerra bloccò ogni iniziativa. A guerra finita vennero posti i fondamenti giuridici della futura parrocchia col Decreto vescovile del 21 aprile 1946. Nel 1951 don Arrigo Ragazzi fu incaricato di avviare la costruzione della nuova chiesa, che verrà edificata col concorso dello stato (Legge N.2522 del 18.12.1952). Progettista e direttore dei lavori fu l'architetto padovano Giuseppe Tombola con l'assistenza dell'Ufficio tecnico della Curia. Dopo il riconoscimento civile della parrocchia (D.P. 17.11.1957), la solenne cerimonia d'inaugurazione ebbe luogo il 27 novembre 1965. L'edificio "presenta linee architettoniche sobrie ed eleganti, non prive di austera armonia" come riportò nel Verbale di collaudo il collaudatore ing. Alberto De Rosso.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Migliorini Badia Polesine (Ro)

Via Fiesso Occhiobello (Ro)

Via Antonio Gramsci 33 Ariano Nel Polesine (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Piaza Maggiore 10 Santa Maria Maddalena 45030 Occhiobello

Via Peschiera 13 Adria