Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa di San Luigi Gonzaga Religioso

Chiesa di San Luigi Gonzaga Religioso
S. Luigi Gonzaga religioso

ROVIGO
Via S. Giacomo 3 - Panarella, Papozze (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Adria - Rovigo
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Luigi Gonzaga sorge in Panarella di Papozze, con orientamento Nord-Sud. La semplice facciata a capanna è tripartita e rinserrata agli angoli da lesene doriche su alti basamenti e coronata da un frontone triangolare. Al centro si apre l'unico portale, rettangolare, sormontato da un frontone triangolare. Al di sopra del frontone si trova una cornice rettangolare, ad angoli svasati. Nei fronti laterali si aprono quattro finestroni a lunetta separati da lesene. Ai fronti si... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Luigi Gonzaga sorge in Panarella di Papozze, con orientamento Nord-Sud. La semplice facciata a capanna è tripartita e rinserrata agli angoli da lesene doriche su alti basamenti e coronata da un frontone triangolare. Al centro si apre l'unico portale, rettangolare, sormontato da un frontone triangolare. Al di sopra del frontone si trova una cornice rettangolare, ad angoli svasati. Nei fronti laterali si aprono quattro finestroni a lunetta separati da lesene. Ai fronti si addossano i volumi delle cappelle votive e sul lato destro della sagrestia e della Canonica.

Pianta

Schema planimetrico ad aula, coperta da soffitto piano. Le pareti della navata sono scandite da lesene doriche e in corrispondenza della seconda e quarta campata si aprono, con archi a tutto sesto, le cappelle votive, profonde e coperte da volte a botte. Al di sopra delle lesene corre una cornice modanata. Il presbiterio si apre verso la navata con un arco a tutto sesto, su pilastri murali dorici. Nelle pareti, ai lati dell'arco, si inseriscono due nicchie che accolgono statue di Santi. Il presbiterio è coperto da volta a botte.

Coperture

Tetto a falde con manto in coppi.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in lastre di marmo bianco e rosso.

Impianto strutturale

Strutture verticali in muratura di mattoni portante.

1766 - 1793 (preesistenze intorno)

Giacinto De' Lardi, discendente di una famiglia di proprietari terrieri trasferitasi in zona alla fine del sec. XV e che possedeva proprio a Panarella una casa dominicale, fin dal 1726 aveva ottenuto dai Consultori de jure di Venezia l'autorizzazione ad erigere "una Chiesuola sopra i fondi di sua ragione ... per la distanza della sua abitazione dalla parrocchia". Sarà il figlio Francesco Pietro a realizzare il desiderio paterno 40 anni dopo (1766), facendo costruire l'oratorio dedicato a S. Luigi Gonzaga, al quale il vescovo Speroni nel 1793 concederà il privilegio di tenere l'eucarestia nei mesi invernali, riconoscendo ai Lardi il diritto di juspatronato.

1857 - 1958 (costruzione intero bene)

L'ambiente dell'oratorio era però troppo angusto con grave disagio sia dei fedeli che dei sacerdoti, per cui Don Luigi Giunchedi, sacerdote originario di Faenza, non appena giunto a Panarella si ripromise di fabbricare una chiesa nuova, sborsando anche del proprio. Durante il 1857 l'edificio fu costruito nel giro di alcuni mesi e quindi solennemente aperto al culto. Il vescovo Benzon concesse il battistero nel 1859. Nel frattempo il giuspatronato era passato per successione ereditaria alla famiglia Imberti. Solo nel 1956 la curazia venne eretta parrocchia e fu nominato il primo parroco, mentre nel 1958 ci fu il riconoscimento civile da parte del Presidente della Repubblica.

1968 - 1968 (restauro campanile)

Nel 1968 il campanile fu oggetto di un importante intervento di restauro, al fine di riparare i danni causati dal tempo e dalle intemperie.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Migliorini Badia Polesine (Ro)

Via Colombano Castelnovo Bariano (Ro)

Via Ca' Morosini 2 Lendinara (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Via Stroppe 315 Badia Polesine

Via Eridania 142 45030 Rovigo

Piazza Matteotti Giacomo 54 Porto Viro