Chiese in Provincia di Rovigo - città di : Chiesa di San Francesco d'Assisi

Chiesa di San Francesco d'Assisi
S. Francesco d'Assisi

ROVIGO
Via Crepaldi 21 - Mazzorno Destro, Taglio di Po (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Chioggia
Tipologia: chiesa
La chiesa è dedicata a San Francesco d'Assisi e risale alla metà del '600; è caratterizzata, nella facciata principale, da un timpano triangolare ma anche da un grande arco cieco contenente il portale d'ingresso. Internamente la chiesa dispone di un'aula rettangolare, di modeste dimensioni e di due cappelle laterali. Facciata La facciata principale della chiesa, rivolta verso nord, è del tipo a capanna con fronte monofastigiato, sulla cui sommità c'è una piccola croce in metallo. La... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa è dedicata a San Francesco d'Assisi e risale alla metà del '600; è caratterizzata, nella facciata principale, da un timpano triangolare ma anche da un grande arco cieco contenente il portale d'ingresso. Internamente la chiesa dispone di un'aula rettangolare, di modeste dimensioni e di due cappelle laterali.

Facciata

La facciata principale della chiesa, rivolta verso nord, è del tipo a capanna con fronte monofastigiato, sulla cui sommità c'è una piccola croce in metallo. La facciata è caratterizzata da un arco maggiore cieco, arretrato di circa 40 cm rispetto alla muratura del fronte, e contenente il portone d'ingresso in legno con annesse inferriate, mentre nella parte centinata dell'arco si trova una lapide con l¿intitolazione di dedica della chiesa. La facciata è completata con una cornice grigia che divide in due livelli la parete, e con un frontone decorato da cornici sulla sommità. A destra dell'ingresso è presente una lapide in pietra dedicata ai caduti in guerra.

Struttura

La muratura perimetrale è realizzata in mattoni di laterizio, ed ha uno spessore costante per tutta l'altezza della parete. Essa è intonacata sia esternamente che internamente, e quest'ultimo lato è rifinito, nella parte bassa della muratura per circa 160 cm, con lastre di marmo Botticino. Lateralmente all'aula ci sono due archi ciechi e due archi su nicchie con cappelle, queste ultime voltate a botte ed illuminate con finestre a lunetta, mentre l¿abside è illuminata con due finestre nella parte alta della muratura. Lungo tutta la parete dell'aula e dell'abside corre a mezza altezza una cornice bianca. L'intradosso di copertura della chiesa è piano, decorato con alcuni dipinti racchiusi in cornici bianche, e raccordato alla muratura tramite un'ulteriore cornice bianca. L'intradosso dell'abside invece è coperto da una volta ellittica particolarmente ribassata.

Coperture

La copertura esterna della chiesa è a doppia falda inclinata con rivestimento in coppi di laterizio, mentre le due cappelle laterali sono coperte con una sola falda inclinata ma sempre con rivestimento in coppi di laterizio.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione dell'aula è in lastroni di scaglie di marmo rosso e bianco, con posa a scacchiera e a losanga, mentre quella del podio d'altare, rialzata di due gradini rispetto all'aula, è realizzata totalmente in candido marmo bianco.

Elementi decorativi

Sull'ingresso è presente una bussola in legno, e sopra di essa un grande quadro rappresentante San Francesco D¿Assisi. Lungo tutte le pareti dell'aula sono presenti immagini di Santi e tondi dipinti sulla parte alta. Sul fondo dell'abside è presente l'organo a canne, sormontato da un baldacchino aereo dorato.

Pianta

La chiesa dispone di un'unica aula liturgica di forma rettangolare, terminante con un'abside incassata di forma rettangolare e con chiusura del fondo semicircolare. Quest'ultima zona riservata ai chierici è rialzata rispetto all'aula da due gradini di candido marmo, ed è maggiormente impreziosita dall'arco 'maggiore'. L'arco realizzato con volta a due centri contiene anche un'invocazione alla preghiera. L'ingresso principale avviene dal fronte nord, mentre ai lati dell'aula di aprono due piccole cappelle, infine sulla parete sud dell¿aula si trovano due porte che conducono ad ambienti di servizio.

1523 - 1523 (preesistenze intero bene)

Il primo oratorio fu eretto nel 1523.

1642 - 1721 (restauro intero bene)

Nel 1642 venne edificata la chiesa; nel 1721 restaurata sotto il vescovo G. Soffietti che la benedisse.

XVIII fine - XIX metà (completamento intero bene)

In seguito alle inondazioni del Po, fu nuovamente restaurata alla fine del '700. Assunse l'assetto attuale nella seconda metà dell'Ottocento.

XIX fine - XIX fine (completamento altari)

L'altare maggiore col suo tabernacolo e i due altari laterali sono stati costruiti e collocati nella chiesa alla fine dell'Ottocento.

1908 - 1971 (parrocchialità intero bene)

L'erezione a curazia avvenne nel 1908, divenne poi sede parrocchiale con G. B. Piasentini nel 1971.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Dei Pini 10 (Ro)

Via Argine Sabato 278 Stienta (Ro)

Via Monsignor Luigi Maragno Villadose (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Via Laurenti 5 Rovigo