Chiese in Provincia di Rovigo - città di Lendinara: Oratorio della Beata Vergine della Salute

Oratorio della Beata Vergine della Salute

ROVIGO / LENDINARA
riviera San Biagio, 19 - Lendinara (RO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Adria - Rovigo
Tipologia: oratorio
L'oratorio della Beata Vergine della Salute sorge a Lendinara, all’interno dell’abitato, con orientamento Est-Ovest. L'edificio in mattoni a vista presenta una facciata a capanna, rinserrata ai lati da lesene a fascio con capitelli corinzi in pietra. La facciata è coronata da un frontone triangolare. Al centro si apre l’unico portale, a tutto sesto, con arco sostenuto da pilastrini con capitelli dorici. Ai fronti laterali si addossano i bassi volumi della sagrestia e di un vano di... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'oratorio della Beata Vergine della Salute sorge a Lendinara, all’interno dell’abitato, con orientamento Est-Ovest. L'edificio in mattoni a vista presenta una facciata a capanna, rinserrata ai lati da lesene a fascio con capitelli corinzi in pietra. La facciata è coronata da un frontone triangolare. Al centro si apre l’unico portale, a tutto sesto, con arco sostenuto da pilastrini con capitelli dorici. Ai fronti laterali si addossano i bassi volumi della sagrestia e di un vano di servizio.

Pianta

Schema planimetrico ad aula, a pianta rettangolare con angoli smussati, coperta da soffitto piano, al di sotto del quale corre una cornice modanata, in leggero aggetto. Nelle pareti oblique si aprono strette finestre rettangolari e in quelle laterali gli accessi alla sagrestia. L’area dell’altare maggiore è rialzata di un gradino in marmo sul piano della navata. Nella parete di fondo, ove si addossa l’altare maggiore, una nicchia rettangolare accoglie l’immagine dipinta della Madonna con Bambino. La nicchia è sormontata da un frontone triangolare in marmo bianco e verde, su lesene ioniche in marmo verde.

Coperture

Tetto a falde con manto in coppi.

Pavimenti e pavimentazioni

Pavimento in lastre quadrate di marmo bianco e rosso, poste a scacchiera.

Impianto strutturale

Strutture verticali in muratura di mattoni portante.

1850 - 1850 (costruzione intero bene)

L'oratorio, intitolato alla Beata Vergine della Salute, fu fatto costruire attorno al 1850 dalla famiglia Baccaglini, che se ne riservò il giuspatronato. Era ed è incorporato nel complesso di villa Cappellini (ora Ferracioli).

1895 - 1911 (passaggio di proprietà intero bene )

Una lapide all'interno sopra l'ingresso ricorda i coniugi Baccaglini, Giovanni ed Elisabetta, che per disposizione testamentaria (1895) lasciarono l'oratorio alla chiesa di S. Biagio, come risulta anche dalla visita pastorale del vescovo Boggiani (1911).

1942 - 1942 (completamento intero bene)

La piccola chiesa ha una bella sala, forse facente parte dell'abitazione Baccaglini, ed un unico altare nel cui prospetto marmoreo è contenuta una tavola dipinta con la Madonna della Salute (1942), opera del pittore dalmata G. Chiacig, copia di un affresco scomparso risalente al sec. XIII.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Ca' Morosini 2 Lendinara (Ro)

Via Dei Pini 10 (Ro)

Via Del Cimitero Taglio Di Po (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Via Monte Grappa 3/B Lendinara

F.Lli Baccari 43 Lendinara

Via Perolari 40 Lendinara