Chiese in Provincia di Rovigo - città di Rovigo Città: Chiesa di Maria Santissima Madre di Dio

Chiesa di Maria Santissima Madre di Dio
Chiesa di S. Maria delle rose Maria SS. Madre di Dio

ROVIGO / ROVIGO città
Via mons. G. Marchi 7 - Rovigo (RO) ROVIGO città
Culto: Cattolico
Diocesi: Adria - Rovigo
Tipologia: chiesa
La moderna chiesa di Maria Santissima Madre di Dio sorge all'interno del quartiere Commenda Est, con orientamento Nord Sud. In mattoni a vista, la lineare facciata è preceduta da un sagrato poco profondo, cui si accede da una scalinata che con il suo muretto di contenimento, in mattoni a vista, la chiude sul fronte. Al di sopra della facciata si eleva l'alta e unica falda del tetto a cuspide piramidale con manto in rame. Al centro della facciata si apre il portale a luce rettangolare. Alla... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La moderna chiesa di Maria Santissima Madre di Dio sorge all'interno del quartiere Commenda Est, con orientamento Nord Sud. In mattoni a vista, la lineare facciata è preceduta da un sagrato poco profondo, cui si accede da una scalinata che con il suo muretto di contenimento, in mattoni a vista, la chiude sul fronte. Al di sopra della facciata si eleva l'alta e unica falda del tetto a cuspide piramidale con manto in rame. Al centro della facciata si apre il portale a luce rettangolare. Alla facciata, in continuità con il muretto della scalinata, si addossano i volumi del centro parrocchiale. Il fronte est, in mattoni a vista, è articolato, per metà lunghezza, da quattro, alti setti in cemento armato, che lo tagliano in diagonale, sopraelevandosi al di sopra del tetto piano, che copre parte della navata della chiesa e del presbiterio. Tra i setti si aprono alti finestroni rettangolari. Per la restante lunghezza il fronte è articolato da due ordini di finestre rettangolari, a fascia, tra setti di cemento armato. Una cornice in mattoni posti di taglio corre al di sotto delle finestre. Il fronte ovest è articolato anch'esso da finestroni rettangolari a fascia che si aprono tra setti di cemento armato. Al fronte si addossano gli articolati volumi del centro parrocchiale, coperti da tetto a unico spiovente con manto in rame. Sul retro della chiesa domina l'alta e ampia vetrata triangolare che si apre in una delle due pareti di sostegno del tetto a cuspide, al di sopra della navata.

Pianta

Schema planimetrico ad aula, a pianta triangolare. Parte della navata è coperta da tetto a unica falda, con travi in legno lamellare a vista, la restante, da tetto piano sostenuto da quattro travi in cemento armato a vista, posti a ventaglio, che si aprono verso la parete est. I pilastri di sostegno delle travi lungo la parete est delimitano quattro vani rettangolari che ospitano gli altari votivi. L'area presbiteriale, in continuità con la navata, è sopraelevata di un gradino sul piano della chiesa.

Coperture

Tetto a falda unica, a cuspide piramidale su parte della navata, tetto piano sulla restante e sul presbiterio. Manto di copertura in rame.

Pavimenti e pavimentazioni

In mattonelle di gres.

Impianto strutturale

Strutture verticali in cemento armato e muratura portante.

1973 - 1976 (preesistenze intorno)

Nel 1973 la Curia chiese al Comune di Rovigo un appezzamento di terreno per la creazione di un centro religioso nel nuovo quartiere della Commenda est. A tre anni di distanza il Consiglio Comunale assegnò un lotto di terreno di circa 6000 mq. per la costruzione della nuova chiesa parrocchiale.

1977 - 1979 (preesistenze intorno)

A partire dal 1977 per la cura pastorale e il servizio liturgico ha funzionato una cappellina ricavata a piano terra di un condominio in via mons. G. Marchi. In seguito è stata acquistata l'area antistante.

1980 - 1981 (progettazione intero bene)

L'architetto Alberto Manfrin venne incaricato di redigere il progetto per ottenere le necessarie autorizzazioni. Il lavoro procedette per lotti anche per le difficoltà finanziarie incontrate.

1984 - 1985 (aula provvisoria intorno)

In attesa della chiesa definitiva la comunità parrocchiale approntò un' aula provvisoria, entro prefabbricati, per l'esercizio del culto. Nel 1985 si ottenne il riconoscimento agli effetti civili della nuova parrocchia di Maria SS. Madre di Dio.

1991 - 1995 (costruzione intero bene)

Finalmente viene realizzata la nuova chiesa, secondo il progetto Manfrin, preceduta dalla costruzione della casa canonica e delle opere parrocchiali.

Mappa

Cimiteri a ROVIGO

Via Dei Pini 10 (Ro)

Via Cimitero Arqua' Polesine (Ro)

Piazza Matteotti 51 (Ro)

Onoranze funebri a ROVIGO

Viale Tre Martiri 121 Rovigo Città

Piazza Fetonte 47 Rovigo Città

Via Sichirollo 23 Rovigo Città