• Home
  •  > Notizie
  •  > Giorno di lutto cittadino per la piccola Emanuela

Giorno di lutto cittadino per la piccola Emanuela

CAMPODARSEGO

In segno di rispetto e di partecipazione al profondo dolore della famiglia Brahja e della comunità campodarseghese, il sindaco Valter Gallo ha proclamato il lutto cittadino oggi dalle 15. 30 alle 17 in concomitanza con il funerale di Emanuela Brahja che si celebra nella chiesa di San Daniele Martire a Reschigliano alle 15. 30. La bambina, di appena 11 anni, è deceduta nella notte tra il 12 e il 13 ottobre per le gravissime ferite riportate nello scontro con un furgone, avvenuto la sera di lunedì 11 mentre Emanuela tornava a casa in bicicletta. La morte della undicenne ha lasciato scossa e attonita l’intera cittadinanza di Campodarsego, un sentimento diffuso che reclamava un intervento istituzionale. Che è arrivato: con questo atto formale il sindaco e l’amministrazione comunale intendono esprimere profondo cordoglio per la tragica perdita della giovane compaesana e partecipare al dolore dei familiari e dell’intera comunità. Il lutto cittadino, oltre alla partecipazione alle esequie in forma pubblica e istituzionale, prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali di Reschigliano, a discrezione di ciascun operatore e in base alle peculiarità del servizio, con l’abbassamento delle serrande dalle 15. 30 alle 17. Alle esequie saranno presenti tutti i compagni di classe della prima Media della piccola vittima con i docenti. Moltissimi anche gli amici e i parenti della famiglia giunti appositamente dall’Albania, paese di origine dei genitori Agron ed Esmiralda, per stringersi ai genitori, alle sorelle e al fratellino. ––

Giusy andreoli

Pubblicato su Il Mattino di Padova