• Home
  •  > Notizie
  •  > Vicenza, influencer 23enne trovata morta a casa di un amico

Vicenza, influencer 23enne trovata morta a casa di un amico

La ragazza, Vanessa Bruno, era di origini italo-brasiliane. È stata disposta l’autopsia sul suo corpo

VICENZA. Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto sul divano-letto della casa dell’amico di cui era ospite, a Vicenza. È stata disposta l’autopsia sul corpo di Vanessa Bruno, influencer italo-brasiliana di 23 anni, residente a Vicenza, probabilmente uccisa da un arresto cardiaco sabato 8 gennaio.

Una morte improvvisa, su cui gli inquirenti fino a questo momento hanno cercato di mantenere il massimo riserbo. Non potendo nulla, però, di fronte al tam-tam sui social: per la morte di una donna così giovane e perché Vanessa era un’apprezzata influencer.

I fatti risalgono all’8 gennaio. L’appartamento cornice della tragedia è di proprietà del Comune, adesso è in possesso di Roberto Ferronato, un vicentino. La giovane si sarebbe presentata a casa sua, quel giorno, insieme a un amico.

Vanessa e Ferronato si conoscevano appena: prima dell’8 gennaio, si erano incontrati soltanto un’altra volta, riferisce l’uomo al Giornale di Vicenza.

Riferendosi ancora a quella sera, sempre Ferronato racconta di essere uscito di casa per andare a mangiare un kebab, lasciando la giovane riposare sul divano-letto. Al suo ritorno, l’uomo avrebbe trovata Vanessa morta, nello stesso punto in cui l’aveva lasciata, poco tempo prima.

La ricostruzione adesso è al vaglio degli inquirenti, che hanno già perquisito la casa palmo a palmo, alla ricerca di elementi in grado di indirizzare le indagini. Novità importanti potrebbero arrivare dagli esiti dell’autopsia, che è stata disposta dal pm Alessandro Block.

Pubblicato su Il Mattino di Padova