• Home
  •  > Notizie
  •  > Ordinato l’esame autoptico E si farà una perizia balistica

Ordinato l’esame autoptico E si farà una perizia balistica

SANT’URBANO. Il pubblico ministero Fabrizio Suriano ha ordinato l’autopsia sul corpo di Mauro Guerra, il 33enne ammazzato dal comandante dei carabinieri della stazione di Carmignano di Sant’Urbano,...

SANT’URBANO. Il pubblico ministero Fabrizio Suriano ha ordinato l’autopsia sul corpo di Mauro Guerra, il 33enne ammazzato dal comandante dei carabinieri della stazione di Carmignano di Sant’Urbano, indagato per omicidio colposo. L’esame, al quale parteciperà anche il consulente della famiglia Guerra, Giovanni Cecchetto, si svolgerà i primi giorni della settimana prossima. Il magistrato, che mercoledì non si è recato sul posto delegando ad operare i carabinieri, vuole chiarire quanti colpi abbiano ucciso l’uomo e l’esatta dinamica dei fatti. Per questo sarà disposta anche una perizia tecnica sulle armi sequestrate ai carabinieri presenti e una perizia balistica per accertare da che distanza sia stato sparato il colpo che ha trafitto la vittima parte per parte. Si tratta di accertamenti che saranno resi noti almeno tra una decina di giorni se non di più. La famiglia è tutelata dai legali Fabio Pinelli (nella foto) e Alberto Berardi: vuole che i fatti siano ricostruiti esattamente come successo, non accettano che il loro figlio sia morto così. Non accetta nemmeno che a condurre le indagini siano i carabinieri visto che c’è di mezzo un loro collega e che potrebbero avere una condotta di parte. Sulla correttezza dei militari dell’Arma crede però il magistrato che per ora ha lasciato che conducano le indagini. Ieri mattina in procura a Rovigo c’era anche il maggiore Danilo Lacerenza, comandante del Nucleo Investigativo di Padova. (c.bel.)

Pubblicato su Il Mattino di Padova