• Home
  •  > Notizie
  •  > Morto a 24 anni all’ospedale, il funerale slitta ancora

Morto a 24 anni all’ospedale, il funerale slitta ancora

GRANTORTO. Slitta alla prossima settimana il funerale di Nicola Sansonne, il 24enne di Grantorto morto sabato scorso mentre si trovava ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di...

GRANTORTO. Slitta alla prossima settimana il funerale di Nicola Sansonne, il 24enne di Grantorto morto sabato scorso mentre si trovava ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Cittadella. Secondo i sanitari dell'Usl 15, che hanno tentato di rianimarlo, ad essergli fatale sarebbe stato un arresto cardiaco. Una spiegazione che non ha però convinto i genitori di Nicola, Giuseppe e Paola: i familiari hanno infatti chiesto si faccia chiarezza sul decesso del loro unico figlio, nelle prossime ore sulla salma del 24enne sarà effettuata l'autopsia. Nicola Sansonne abitava con mamma e papà in via Principessa Mafalda a Grantorto. Il giovane era impegnato nella cooperativa sociale "L'incontro". I genitori lo descrivono come un ragazzo «solare, che salutava sempre tutti, anche le persone che non conosceva. Al termine della terza media aveva iniziato a soffrire di depressione, una malattia che nel corso degli anni si è via via aggravata».

Dopo l'ennesima crisi, Nicola era stato ricoverato il 5 gennaio in Psichiatria. Da quella data non aveva più fatto ritorno a casa. Ora i parenti chiedono venga fatta luce sulla sua morte: «Abbiamo fatto bloccare i funerali, vogliamo ci dicano perché Nicola ha smesso di vivere».

Silvia Bergamin

Pubblicato su Il Mattino di Padova