• Home
  •  > Notizie
  •  > Domani l’addio a Fabio Gazziero, aveva gestito due locali pubblici

Domani l’addio a Fabio Gazziero, aveva gestito due locali pubblici

È mancato a soli 53 anni Fabio Gazziero (nella foto), fondatore della sala giochi Twenty Seven e socio titolare del bar Havana di Meggiaro. Il barista è morto l’altro ieri per l’aggravarsi di una...

È mancato a soli 53 anni Fabio Gazziero (nella foto), fondatore della sala giochi Twenty Seven e socio titolare del bar Havana di Meggiaro. Il barista è morto l’altro ieri per l’aggravarsi di una malattia al fegato, della quale soffriva da anni. La sua figura era nota nel mondo della movida atestina, in particolare per il legame con il bar-sala giochi Twenty Seven di via Padana Inferiore. Gazziero lo aveva fondato e gestito per anni. Da tempo aveva venduto il locale per partire con una nuova avventura assieme alla socia Caterina, il bar Havana di via Papa Giovanni XXIII, in zona Peep. L’esercente lascia la mamma Bruna e il fratello Giuseppe. Il funerale sarà celebrato domani alle 10 in duomo ad Este. «Fabio era in lista per un trapianto di fegato» racconta Caterina «ma purtroppo l’attesa gli è stata fatale: un’operazione forse gli avrebbe salvato la vita. Per questo, in accordo con la famiglia, per il funerale invitiamo amici e conoscenti ad evitare di spendere soldi in fiori. In chiesa saranno sistemate delle cassettine e tutti i fondi raccolti andranno all’Aido, l’associazione per la donazione degli organi». (n.c.)

Pubblicato su Il Mattino di Padova