• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio ad Alberto Morelli il “padre” di Telestudio

Addio ad Alberto Morelli il “padre” di Telestudio

Lutto a Ospedaletto, è stato un pioniere dell'informazione locale. Conosciutissimo nella Bassa anche per i suoi spettacoli musicali

OSPEDALETTO EUGANEO. È stato il padre e proprietario di Telestudio, gloriosa televisione locale in cui hanno mosso i primi passi decine di giornalisti e professionisti dell’informazione. È morto per un improvviso arresto cardiaco a Rovigo Alberto Morelli, 73 anni, milanese di nascita ma da sempre residente ad Ospedaletto Euganeo. Pioniere dell’informazione locale, dal 1983 al 2000 era stato anima e proprietario di Telestudio, emittente della Bassa padovana che aveva sede ad Ospedaletto Euganeo e che poi si era trasferita ad Este.

Anche se il progetto di Telestudio si era esaurito, Morelli non aveva mai abbandonato il mondo della televisione: aveva ideato, e ancora portava avanti, la trasmissione Musicallegria: quotidianamente, su Telestense e CafèTv24, grazie a questo programma era possibile assistere a spettacoli di musica, con tanto di interazione attraverso auguri, saluti e dediche.

La regia del programma, molto seguito nella Bassa padovana, nel Polesine e nel Ferrarese, era dello stesso Morelli e della moglie Mery Pollin. Musicallegria girava anche le sagre e le feste del Basso Veneto, offrendo un’importante vetrina e dei momenti di sano divertimento. A piangere Morelli, in queste ore, ci sono i numerosi professionisti che si sono formati grazie alle sue iniziative e gli artisti che ancora lavoravano con lui. L’addio al regista e imprenditore televisivo verrà dato sabato mattina, alle 10, nella chiesa di Ospedaletto Euganeo. (n. c.)

 

Pubblicato su Il Mattino di Padova