• Home
  •  > Notizie
  •  > Piazzola piange Monica trovata morta in casa

Piazzola piange Monica trovata morta in casa

PIAZZOLA sul brenta

Non è ancora stata fissata la data delle esequie di Monica Zambon, la 48enne trovata morta nella sua abitazione per un malore. La salma rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria che valuterà se disporre l’autopsia o soltanto l’esame medico-legale esterno per chiarire la causa del decesso improvviso. Il corpo della donna è stato trovato privo di vita nel bagno di casa dove Monica si è sentita male appena alzata. L’allarme è partito dall’azienda dove lavorava, la Belvest, che non l’aveva vista al lavoro e ha avvisato i familiari. Il fratello è andato a controllare l’abitazione di via Nizza 22 notando che era chiusa. Con l’intervento dei pompieri è stata aperta la porta e fatta la tragica scoperta, analoga a quella accaduta alla cugina Rosella Piccolo lo scorso agosto. Enorme la commozione in paese dove Monica era conosciuta e stimata. Attiva al Circolo Noi del patronato, quest’anno aveva fatto anche volontariato al bar della Pro loco alla fiera di San Martino. In queste ore stanno giungendo tantissime testimonianze di vicinanza alla famiglia e al figlio 15enne. —

Paola Pilotto

Pubblicato su Il Mattino di Padova