• Home
  •  > Notizie
  •  > Bambina annegata nel lago, la Procura di Treviso indaga per omicidio colposo e omissione di vigilanza

Bambina annegata nel lago, la Procura di Treviso indaga per omicidio colposo e omissione di vigilanza

La tragedia della piccola Mariia: i carabinieri stanno sentendo animatori ed educatori che si trovavano sul lago di Revine per il Grest

TREVISO. La Procura di Treviso ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo e omissione di vigilanza per la morta della piccola Mariia. I carabinieri in queste ore stanno sentendo animatori ed educatori che si trovavano sul lago di Revine per il Grest al momento della tragedia. Al momento nessuno è stato indagato, in attesa che si concludano gli accertamenti dei carabinieri.

Sul corpo della piccola Mariia verrà eseguita l’autopsia, che chiarirà se si sia trattato di un malore o se la piccola Ucraina sia morta in per annegamento.

Pubblicato su Il Mattino di Padova