• Home
  •  > Notizie
  •  > Padova, West Nile fa un’altra vittima. Muore un uomo di 88 anni

Padova, West Nile fa un’altra vittima. Muore un uomo di 88 anni

L’anziano di Vo’, ricoverato all’ospedale di Schiavonia, è risultato positivo al virus ma aveva rilevanti condizioni di rischio

PADOVA. Un anziano di 88 anni, ricoverato all’ospedale di Schiavonia e positivo al virus West Nile, è morto. Dall’Uls 6 Euganea fanno sapere che «l’uomo presentava rilevanti condizioni di rischio». 

I decessi complessivi salgono così a tre nelle ultime settimane. Il primo paziente deceduto a Piove di Sacco, il secondo a Schiavonia. 

Crisanti: «L’arrivo dei virus è la diretta conseguenza dei nostri comportamenti»

I ricoveri di persone positive al virus West Nile nella provincia sono dieci. A questi bisogna aggiungere quattro casi di positività asintomatici o con sintomi lievi. Finora un solo paziente è stato dimesso.

L’estate dei virus, Cattelan: «Gli ecosistemi alterati ci presentano il conto»

Il virus viene trasmesso dalla zanzara comune, del genere Culex Pipiens, che punge dal tramonto all’alba.Nella maggior parte dei casi non causa alcun sintomo. Nel 20% degli infetti causa la cosiddetta febbre West Nile che dura circa una settimana. E solo nell’1% dei casi degenera in malattia neuroinasiva. In questo caso, più il paziente è anziano, più aumnetano i rischi.

Pubblicato su Il Mattino di Padova