• Home
  •  > Notizie
  •  > Tombelle di Vigonovo, con l'auto in retromarcia investe e uccide la figlia di due anni

Tombelle di Vigonovo, con l'auto in retromarcia investe e uccide la figlia di due anni

Tragedia al confine tra le province di Padova e Venezia: sul posto per i rilievi i carabinieri. Avvisata l’autorità giudiziaria. Il sindaco Martello: “Ci stringiamo intorno alla famiglia”

VIGONOVO.  Doveva essere una normale manovra in retromarcia, si è invece trasformata in una tragedia senza fine. Il dramma ha travolto la frazione di Tombelle di Vigonovo nella mattina di Ferragosto per la morte di una bambina di due anni non ancora compiuti, centrata dall’auto guidata in quel frangente dal padre che – secondo le prime ricostruzioni –  non si sarebbe accorto della presenza della piccola.

La situazione è apparsa immediatamente in tutta la sua gravità, i familiari disperati hanno subito chiamato i sanitari del Suem che però, arrivati da Mestre, non hanno potuto far altro che constatare il decesso della piccola a causa delle ferite riportate dopo l’urto.

All’interno del caseggiato composto da una decina di abitazioni, in via Carlo Magno, sono arrivati anche i carabinieri di Vigonovo e di Chioggia per i primi rilievi del caso e per ricostruire con precisione la dinamica dell’incidente. 

Ecco i rilievi dei carabinieri dopo la tragedia

Dopo aver avvisato l’autorità giudiziaria, i militari hanno immediatamente transennato l’area delimitandola con il nastro rosso e rendendola inaccessibile dall’esterno.

Sul luogo della tragedia in tarda mattinata è arrivato anche il parroco del paese, don Fabio, e la vicesindaco di Vigonovo, Luisa Sattin.

Raggiunto al telefono, queste invece le parole del sindaco Luca Martello: “Ci stringiamo intorno alla famiglia della bambina, a loro daremo tutto il supporto psicologico necessario in questo momento drammatico”. 

Pubblicato su Il Mattino di Padova